Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
 
Sergio Scarpetta Iridato.JPG
 
 
Momenti Mondiale Borghetti_Scarpetta.jpg
 
Livorno - Campionato del mondo di Dama: il foggiano Sergio Scarpetta batte il livornese Michele Borghetti, e conquista il titolo iridato. 6 vittorie a 1 per Scarpetta e 29 patte.
 
  
Era iniziato lunedì 11 settembre il campionato del mondo di Dama. Un giorno dopo quello che era stato programmato a causa della drammatica alluvione, che in parte ha coinvolto anche la sede di  gioco, l’Hotel La Vedetta in località Montenero. Il match era stato inaugurato sabato 9 nella Sala Consiliare del Comune di Livorno, alla presenza dell’Assessore allo Sport Andrea  Morini. Era anche giunto un messaggio di auguri ai due giocatori da parte del celebre Andrea Bocelli, che è un grande appassionato del gioco della dama.
Di fronte due italiani: il livornese Michele Borghetti, campione iridato in carica, e il foggiano Sergio Scarpetta, che si era guadagnato il diritto a sfidare il campione vincendo lo scorso anno il torneo internazionale di selezione.
Match organizzato dalla Federazione Italiana Dama sulla distanza delle 40 partite.
 
La sfida ha avuto un imprevisto andamento a senso unico. Scarpetta si è portato subito in vantaggio e Borghetti non è riuscito a reagire. Il foggiano incrementava poi il vantaggio portandosi addirittura sul 5 a 0! Una situazione del tutto imprevista, dato che i favori della vigilia erano per il livornese! L’analisi delle partite dice tuttavia che Borghetti ha giocato bene, ma Scarpetta si è sicuramente superato, giungendo al match preparatissimo ed agguerritissimo.
Il vantaggio di 5 punti si è rivelato determinante, anzi Scarpetta ha vinto ancora una partita (6 a 0!) ma Borghetti ha avuto il colpo di orgoglio e si è imposto a sua volta (6 a 1). Dopo 36 partite Scarpetta si aggiudicava matematicamente il titolo così le ultime 4 in programma non sono state giocate.
 
Il match ha avuto un grande seguito sui siti internet, grazie anche alla trasmissione in diretta delle partite. Davvero ampia l’audience straniera, ma nel mondo la dama è molto diffusa ed i due nostri campioni sono ben conosciuti e considerati i migliori in assoluto.