Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

nepi corina babici tra i tecnici Fedele e Monselesan.jpg

 

 

 

Comunicato stampa Asd Pugilistica Lucchese

Fine settimana impegnativo per la Pugilistica Lucchese che aveva impegnati quattro pugili al Torneo Regionale “ G. Nepi” a Firenze ( Torneo che va avanti per oltre un mese ) : nel pomeriggio di Sabato 24 Lorenzo Frugoli ha disputato la finalissima della categoria Junior 66 kg battendo il livornese Emanuele Gjieli ( Accademia Pugilistica Livornese ) . Un incontro molto atteso perché sono saliti sul ring due Campioni d’Italia Schoolboy ’17 , Frugoli vincitore dei 65 kg e Gjieli dei 63 kg : per la nuova categoria degli Junior sulla distanza delle tre riprese da due minuti Frugoli ha vinto ai punti contro un altrettanto bravo avversario che però non è mai riuscito ad impensierire Frugoli apparso molto migliorato sia tecnicamente che caratterialmente ,Frugoli conquista così il 1° posto tra gli junior nei 66 kg .

Un'altra bella vittoria è arrivata da Corina Babici che nel pugilato femminile ha affrontato la temibile Irene Dianda della Asd Pegaso Boxe Capannori per la finale Elite 2 nei 57 kg , un derby cittadino che ha infiammato il pubblico visto che sul ring le due pugilesse non si sono certo risparmiate . La Babici si è espressa meglio trovando la giusta distanza lavorando soprattutto alla corta distanza visto che la Dianda aveva dalla sua l’allungo , la vittoria per la pugile lucchese è stata comunque chiara e gli ha consentito di conquistare il 1° posto nella sua categoria dei 57 kg si attende comunque una rivincita a breve .

Domenica pomeriggio 25 Febbraio invece le situazioni si sono capovolte e i due pugili lucchesi Santi e Masa sono stati sconfitti al termine di due incontri duri e tirati fino in fondo . Per la semifinale dei 57 kg Junior Daniele Masa è stato sconfitto di misura dal piombinese Lorenzo La Rosa ( Pug. Piombinese ) , una sconfitta sul filo del rasoio per Masa che ha cercato fino in fondo di contrastare gli assalti di La Rosa .Masa si meriterebbe qualcosa di più di quanto fino ad ora raccolto anche se deve acquisire una maggiore potenza .

Nicola Santi passato nei senior 91 kg al suo primo incontro sulla distanza di tre round da tre minuti ha perso un incontro che fino alla metà del secondo round lo aveva visto decisamente in vantaggio su Sicutera della Boxe Padariso Lastra a Signa , pugile inferiore tecnicamente ma dal pugno assai pesante e comunque deciso a far suo il verdetto . Santi parte bene con una bella prima ripresa dove si è mosso bene anticipando e fermando sul nascere ogni azione del rivale , nella seconda Sicutera si fa piu aggressivo e Santi sbaglia ad accettare lo scambio a viso aperto perdendo così velocità sia nelle braccia che nelle gambe , la terza va al pugile fiorentino che finisce meglio mentre Santi non ha la continuità necessaria per rimetterlo in difficoltà . Se ne và una semifinale per Santi che ha comunque dimostrato di essere un peso massimo di potenzialità .

Sabato 3 e Domenica 4 Marzo altri pugili lucchesi sul ring di Firenze mentre in serata a partire dalle 20 presso il Palabasket di Ghezzano ( San Giuiano Terme Pisa ) in via Sartori nel sottocluo della serata dedicata al debutto professionistico di Marvin Demollari ed alla semifinale per il Titolo Italiano dei Super piuma di Nicola Henchiri saliranno sul ring altri pugili lucchesi .