Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Una giornata di festa ed emozioni, per tutto il movimento del basket toscano. Questa mattina la città di Pistoia ha ospitato le premiazioni delle squadre giovanili vincitrici dei campionati regionali 2017/2018, della "Coppa Toscana" e della "Coppa Primavera". L'appuntamento si è svolto nella prestigiosa Sala Maggiore del Comune di Pistoia alla presenza del presidente del della FIP, Govanni Petrucci, del presidente Minisbasket e Settore Giovanile FIP, Marco Petrini e del presidente del Comitato Regionale Toscana della FIP, Simone Cardullo. A ricevere i riconoscimenti sono state, in tutto, 26 società (20 maschili e 6 femminili). Anche quest'anno, come da tradizione, sono stati assegnati una serie di premi speciali ad allenatori, dirigenti ed arbitri che si sono resi protagonisti nel corso dell'ultima stagione sportiva. I riconoscimenti hanno riguardato, nello specifico, il premio "Piero Focardi", che è stato assegnato a Roberto Verdile, il premio "Otello Formigli", assegnato ad Alessio Cioni e il premio "Piero Massai", assegnato a Luca Mazzoni. È stata poi assegnata la Targa d'onore della Federazione Italiana Pallacanestro a Marco Andromedi e due premi speciali: quello assegnato dal Comitato Regionale Toscana della Fip, che è andato a Roberto Maltinti e, infine, quello per la promozione in serie A1 femminile, all'USE Basket Rosa.

"In un momento di crisi economica generale del Paese, il basket sta cercando di mantenere la sua posizione e il suo appeal e lo sta facendo con grande impegno, invettiva e intelligenza. – Ha commentato il presidente FIP, Giovanni Petrucci – Iniziative come il 3 contro 3 sono la dimostrazione di questo. In Toscana, poi, la pallacanestro è sempre stata molto viva e il lavoro svolto in questi anni dimostra come si continui ad investire con grande amore, in questa bella realtà".

Quest'anno la cerimonia è stata "impreziosita" dalla presenza di un grande nome della pallacanestro italiana, l'ex capitano della Nazionale Giacomo Galanda, ora dirigente del Pistoia Basket 2000.

Fonte: La Gazzetta di Pistoia https://www.lagazzettadipistoia.it/sport/2018/11/basket-premiate-le-eccellenze-regionali-a-pistoia/

DSC 0232