Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Si sono svolti ad Arco (TN) i Campionati Italiani Giovanili 2017 per le discipline Lead, Boulder, Speed e Combinata della FASI (Federazione Arrampicata Sportiva Italiana).

A rappresentare la Toscana erano presenti 4 società, tra le 90 totali provenienti da tutta la penisola, Stone Monkey Firenze, Gaz Firenze, CAI Firenze Climbing e Chiodofisso Siena - i cui atleti (36 in totale in rappresentanza di tutte le categorie) hanno ottenuto il pass per le finali nazionali grazie ai successi della fase regionale.

Il weekend del 2-4 giungo è stata la volta delle categorie U20 dove Olimpia Ariani della GAZ Firenze (cat. U18 femminile e già atleta della nazionale italiana Boulder) ha ottenuto il 5° posto nella specialità Boulder e il 4° nella specialità della Lead che le sono valsi l’8° posto nella classifica di Combinata.

Il weekend successivo (9-11 giugno) è stata la volta dei piccoli delle categorie U14, dove la società del CAI Firenze ottiene il primo storico riconoscimento grazie alla medaglia di bronzo del suo atleta Giovanni Bagnoli (cat. U10) nella disciplina della Speed. Da annoverare il 6° posto nel Boulder sempre grazie a Giovanni Bagnoli che sommato al 12° nella Lead lo piazza al 6° posto assoluto nella classifica di Combinata. Da sottolineare un’altra ottima prestazione dell’atleta del CAI Firenze Lorenzo Landini (cat. U12) che sfiora il podio nella disciplina della Speed classificandosi quarto.

Un doveroso grazie a tutti gli atleti toscani presenti che hanno ottenuto piazzamenti importanti sia a livello individuale che come contributo alla classifica delle rispettive società.

Link alle classifiche complete: http://giovani.federclimb.it/risultati/campionati-italiani-u14-arco.html

podio giovanni bagnoli