Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

cus-siena-judo-campionati-italiani.jpg

Fine settimana di finali nazionali per il judo al PalaPellicone di Ostia. Sabato si è disputato il Campionato italiano cadetti Under 18 maschili dove il CUS Siena era presente con due atleti nella categoria 50kg.

In un momento così difficile per tutta la famiglia del judo senese, per la perdita del Maestro Nibbi, i due atleti hanno onorato il loro Sensei combattendo al meglio delle loro possibilità. Tobia Grazzini è riuscito a conquistare la medaglia di bronzo con determinazione mentre Giulio Muzzi, in giornata fantastica, si è arreso solo con il forte Busia che ha approfittato di un errore del senese. Muzzi è quindi vicecampione italiano, confermandosi tra i migliori atleti del panorama nazionale dopo aver vinto il bronzo negli under 16 nel 2019. I due atleti hanno conquistato anche la cintura nera che in queste gare viene concessa agli atleti che fanno podio. Il Maestro Nibbi sarebbe stato orgoglioso di loro.

Nella giornata di domenica è stata la volta delle donne dove, nella categoria 52 kg, sono state impegnate le senesi Claudia Cepparulo e Giulia Nocciolini. Claudia Cepparulo purtroppo si è fermata al primo incontro e non è stata recuperata: con rammarico la sua avventura è finita presto. Giulia Nocciolini, si è fatta strada fino alla finale per il terzo posto, che ha perso al golden score. Peccato per la giovane judoka senese che si ferma ai piedi del podio, ma con buone prospettive per il futuro.

Bruno-Nibbi.jpg

Banner 2