Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ieri, a Principina a Mare, una località balneare del litorale grossetano, un bagnante sarebbe annegato, se la sua figlioletta non avesse lanciato l'allarme e se un bagnino non si fosse immediatamente reso conto della gravità della situazione, riuscendo a portarlo a riva, a fagli espellere una grande quantità d'acqua e a riattivargli, con un immediato massaggio cardiaco, la funzionalità del cuore. Il bagnino in questione si chiama Simone Giorgetti, peso medio del Fight Gym di Grosseto, il quale ha fatto ciò che lui e  tanti suoi colleghi sono costretti purtroppo a fare, durante ogni estate, sulle spiagge italiane. Professionalità e rapidissima capacità di decisione, quindi...Onore al merito per Giorgetti, ma con un piccolo appunto alla stampa che ha dato notizia dell'accaduto: in questo caso, nei titoli dei giornali non appare la parola "pugile". Evidentemente essa risulta molto interessante soltanto quando c'é da accostarla a personaggi o avvenimenti di cronaca "nera". Peccato!

Banner 2